Cosa rende unica la coltivazione della Vite

In passato la pianta della vite era fonte importante di sussistenza, poiché il vino nei periodi più poveri della storia è stato un vero e proprio alimento che nutriva i contadini. Oggi sulla coltivazione della vite troviamo manuali tradotti in tutte le lingue ed in paesi come l’Italia non esiste una regione che non abbia la sua identità vinicola.

ll paesaggio del paese più bello del mondo è caratterizzato anche da questa coltivazione millenaria. Ma quando si parla di vino l’Italia si contende il primato mondiale con la Francia, perché i cugini d’oltralpe ci hanno preceduto nella tecnica, dettando le leggi ed i protocolli per produrre “qualità”. Nello specifico? I francesi sono stati precursori di tecniche ancora oggi all’avanguardia, ma il successo si deve soprattutto a determinati fattori:

  1. attenzione alla qualità dell’uva e alle tecniche enologiche
  2. efficace strategia commerciale

Quelle che oggi definiamo tecniche innovative a Bordeaux sono in uso da secoli. Si pensi alla barrique. Ma per loro la qualità risiede anche nell’innovazione dei trattamenti in vigna, nell’abbattimento delle rese per ettaro, nella ricerca e nella scelta dei terreni migliori dove piantare un certo vitigno. Per poi arrivare alla cura della pulizia in cantina ed alle tecniche di microssigenazione.

Ecco perché la Francia è il paese la cui cultura enologica ha influenzato tutte le altre nazioni dove viene prodotto il vino. Ha studiato e messo in pratica modelli di qualità senza paragone. Ciò che ne scaturisce dalla vigna fino alla cantina, affiancato ad una capacità di comunicazione moderna ed elitaria, è il segreto del successo della vitivinicoltura Francese.

Come anche in Italia ogni vitigno ha trovato in una specifica zona della Francia la sua collocazione ideale, raggiungendo solo li la perfezione ricercata. E’ cosi che il miglior Merlot si trova a Bordeaux, il Sauvignon nella Valle della Loira ed il Gewürztraminer in Alsazia. La storia ha fatto il resto, dato che i francesi producono vino dal 600 a.C.

Ma è vero che a sviluppare le potenzialità delle viti furono i Romani, con il loro approdo sul territorio francese alla fine del II° secolo a.C. perchè prima di essere prodotto in Francia il vino era prodotto in Italia. Vino di ottima qualità.

Come testimoniato da Plinio Il Vecchio, nella sua monumentale Naturalis Historia.

Quello che è successo dopo pareggiando i conti tra le due nazioni è merito del Marketing, dei suoi aspetti territoriali e delle capacità di fare squadra. Aspetti che per anni l’Italia ha sottovalutato

Tenuta Liliana Staff

Tenuta Liliana, Contrada Specchia, Parabita (Le)

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
vino italiano vietnam